Bangkok e Hanoi aspettano il pizzaiolo Michele Florio

| 21/05/2016, 12:00

13234804_10205749647276177_100878297_o

di Ciro Mancino

Dopo il Canada, un’altra esperienza è alle porte per Michele Florio. Infatti, il giovane pizzaiolo sanseverese dal 29 Maggio partirà per Bangkok e Hanoi come supervisore nelle varie aziende gastronomiche.

Come sono riusciti a contattarti?

In realtà, ogni anno, i maggior brand del mondo gastronomico si radunano alle fiere globali. Ed è proprio in questo contesto che i broker asiatici in contatto con quelli canadesi, sapendo della mia esperienza, mi hanno contattato in ogni modo, principalmente su Skype.

Che cosa farai in particolare?

Esattamente quello che ho fatto in Canada. In questi Paesi, ci sono tante aziende gastronomiche che puntano soprattutto sulla quantità. Ultimamente però, si sono accorti che avere prodotti di qualità, aiuta e non poco. Ed è questo quello che farò, sceglierò la qualità assoluta partendo soprattutto dall’impasto della pizza.

Ci sono dei prodotti indispensabili per te?

Assolutamente si. Non posso rinunciare a prodotti come il “Rossogargano”, la bufala DOP, la farina “Caputo” di Napoli, la lievitazione naturale e tanto altro.

Ogni volta una nuova esperienza. Cosa ti stimola a partire?

Mi è sempre piaciuto viaggiare, se poi la partenza è legata al mio lavoro, la felicità è doppia. Per ogni nuova esperienza c’è sempre curiosità, voglia di far bene e mettersi alla prova. Viaggiando ho imparato che non bisogna mai accontentarsi e non parlo solo del mio contesto ma in ogni ambito lavorativo, ci sarà sempre infatti, qualcosa da migliorare ed è questo il mio vero stimolo.

Credi che la tua presenza a Bangkok e Hanoi possa un’occasione di crescita anche per l’intera San Severo?

Sicuramente, dopo il Canada, andare in un’altra Nazione con altre abitudini sarà per me opportunità di crescita non solo dal punto di vista lavorativo. E’ importante conoscere nuove culture perché ti permette di “aprire la mente” e ti sprona a fare sempre meglio. E’ ovvio che con me, porterò non solo i prodotti dell’azienda “Cara Nonna” di San Severo ma l’intera cittadinanza cercando di “aiutarla” in ogni modo; dalla possibile partnership con questi grandi marchi o più semplicemente a far conoscere la nostra realtà anche in terra straniera.

Tags: , , ,

Category: ATTUALITA', Notizie