ATTUALITA' 

Prima a Caivano, poi l’incontro con Sasy Spinelli; l’Epicentro è un ‘terremoto’

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

sasy-spinelli

di Ciro Mancino 

In ventitre, domenica a Caivano, per manifestare insieme ai giovani di don Maurizio Patriciello contro le ecomafie, poi l’incontro con Sasy Spinelli referente provinciale di “Libera” per ricordare le vittime di mafia, il 28 febbraio alle ore 20:30. Un’agenda, quella dell’Epicentro, ricca di impegni che certifica come i giovani di don Nico d’Amicis siano particolarmente sensibili alle tematiche attuali. “E’ fondamentale – commenta Nico (come lo chiamano tutti gli ‘epicentrini’, ndr) – essere presenti in queste manifestazioni così importanti. Le parole e i gesti di Don Maurizio, Sasy e Don Ciotti (presto a San Severo nel Teatro Parrocchiale della Chiesa di San Bernardino, ndr) devono arrivare nei cuori di tutti noi e soprattutto ‘colpire’ i giovani, speranza e certezza, oserei dire, del futuro”.

 

 

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: