CRONACA Notizie 

Arrestato romeno, in un casolare cavi in rame rubati

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

cccavirameUn venticinquenne romeno è stato arrestato con l’accusa di ricettazione e furto di energia elettrica. Il giovane è stato sorpreso dai Carabinieri durante un controllo in un casolare alla periferia di porta Lucera. Alla vista dei militari il giovane si è nascosto sotto il letto, ma ciò non gli ha consentito di sfuggire ai controlli. All’interno del casolare i militari hanno trovato in una stanza diverse matasse di rame lunghe oltre 150 metri, numerosi cavi elettrici in alluminio, una coppia di staffe in gomma per la salita dei pali in cemento, asce e cesoie con manici in legno lunghi fino ad un metro e mezzo e una serie di arnesi idonei a tranciare cavi elettrici. All’esterno della struttura anche tre autovetture, una Lancia Lybra un’Alfa 156 risultate rubate qualche giorno prima, ed una Fiat Ulisse priva di copertura assicurativa. Le prime due sono state restituite ai legittimi proprietari, la terza sottoposta a sequestro amministrativo. All’interno dei veicoli vi erano altri cavi ed arnesi atti allo scasso. Ad un veicolo erano anche stati divelti i sedili posteriori verosimilmente per renderlo più idoneo al trasporto del materiale trafugato. Ai Carabinieri non è inoltre sfuggita la presenza di elettrodomestici e lampade. I militari hanno accertato con il personale Enel che l’energia elettrica utilizzata per alimentarli era proveniente da un cavo elettrico lungo circa 150 metri abusivamente allacciato ad un contatore Enel, danneggiato e divelto dalla sua sede originaria. Il cavo elettrico in più parti è risultato altamente pericoloso mostrando diversi allacci privi di sicurezza. L’area è stata messa in sicurezza dagli operatori ENEL che hanno riconosciuto come provenienti dalla loro azienda i 150 metri di cavo elettrico utilizzati per l’allaccio abusivo, così come la coppia di staffe in gomma per la salita dei pali in cemento.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: