arachneATTUALITA' Notizie 

Alla scuola dell’infanzia Collodi con Aracne si diventa grandi

arachneIl 6 ottobre noi genitori dei bambini iscritti alla Scuola Dell’Infanzia “C. Collodi” del Circolo “San Benedetto” siamo stati invitati nel giardino della Scuola, per un incontro informativo sul Progetto didattico che verrà svolto quest’anno dai nostri figli. Un invito sommesso ed umile celava in realtà un ambizioso progetto educativo: svolgere la didattica attraverso le figure della mitologia greca. Tra le figure mitologiche greche, per l’occasione, è stata scelta Aracne abile tessitrice trasformata in ragno da Atena.

Nella presentazione del progetto didattico, noi genitori, siamo stati accolti da una scenografia che riportava alla mente i fasti dell’Antica Grecia.

Quelle parole complicate e ridondanti quali “Odissea”, “mito”, “Aracne”, non ci sembravano adatte per dei bambini così piccoli, che per l’occasione erano travestiti da ragnetti colorati.

Tuttavia nell’esplicitazione del progetto il tema mitologico affrontato e tutti quei termini complicati, come le tessere di un puzzle, hanno assunto ciascuno la propria collocazione, portandoci ad apprezzare, nuovamente, l’arduo obiettivo che le insegnanti si sono prefissate di raggiungere e la “ragnatela” ha assunto il significato metaforico del saper tessere, creare e intrecciare relazioni, condividere conoscenze, esperienze ed emozioni al fine di favorire la crescita personale e collettiva.

In quella splendida mattinata i genitori sono stati chiamati anche ad “incontrarsi”, ad aprirsi l’uno all’altro, arricchendosi l’uno dell’umanità dell’altro.

Tutti in cerchio, tenendoci per mano, siamo tornati bambini e ci siamo lanciati un gomitolo di lana rossa da una parte all’altra del cerchio, scambiandoci un sorriso, una parola, anche solo uno sguardo, uscendo dal nostro individualismo e facendo così “comunità”.

L’esperienza di quella giornata resta racchiusa nell’intreccio di fili che si era creato all’interno del nostro cerchio, in cui ciascun genitore, imbarazzato, per essere tornato piccolo, stringeva il proprio lembo di filo.

Al termine della presentazione di questo meraviglioso progetto siamo stati invitati a “vestire” gli alberi che circondano il giardino della Scuola. Ciascun genitore, con il proprio bambino aveva in mano il proprio gomitolo di lana che ha avvolto intorno ad un albero, assieme a ricami fatti all’uncinetto dalle nonne e parti di maglie lavorate ai ferri.

Il tronco degli alberi a poco a poco ha assunto un aspetto coloratissimo da fare invidia alle più creative street art ed in poco tempo, tutto il giardino della scuola Collodi risplendeva di coloratissimi filati.

Ogni albero rappresenta una sezione, ed ogni filo intrecciato rappresenta una persona, una relazione, una esperienza di empatia che si è creata tra tutti noi.

Non dimenticheremo mai quella splendida mattinata, in cui ci è stata data l’opportunità non solo di essere accanto ai nostri figli in qualità di genitori ma anche di “esserci” come persone, con il nostro bagaglio di emozioni, di cultura, con la nostra identità.

Un grazie sincero da parte di tutti noi genitori al dirigente e alle docenti della scuola dell’infanzia “C. Collodi” per averci saputo accogliere e coinvolgere con creatività ma soprattutto per averci donato la speranza di un mondo migliore.

Noi genitori siamo sempre più consapevoli di aver scelto per i nostri figli un’ottima scuola, a misura di bambino, formata da insegnanti che, con professionalità e dedizione, conducono e guidano i nostri figli verso l’acquisizione di valori e conoscenze, indispensabili, per creare gli uomini del domani, pronti alle nuove esperienze future, conservando, però, sempre il legame con le proprie origini.

Ci piace concludere questo ringraziamento riportando l’acronimo del nome Aracne, fatto dalle insegnanti, che racchiude la carta d’identità di questa scuola pubblica, “C. Collodi”, che propone un’offerta formativa attuale e attenta alle esigenze della nostra società multiculturale e in continua evoluzione.

Accoglienza,

Rispetto,

Amicizia,

Condivisione ,

Nessuno escluso

Emozioni

i genitori della scuola dell’infanzia

circolo San Benedetto

plesso C. Collodi

Related posts

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: