Al MAT le “Mattinate Fai per le scuole”

| 28/11/2016, 17:01

fai-mat

di Ciro Mancino

Sono partite questa mattina le Mattinate FAI per le scuole promosse nell’ambito del percorso formativo adottato dall’Amministrazione Comunale. Il MAT – Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo è stato inserito nella rosa dei luoghi del cuore scelti per le “Mattinate FAI per le scuole”, una visita a misura di studente, evento della durata di una settimana (28 novembre – 3 dicembre 2016), organizzato dal Settore Scuola Educazione e dalla Delegazione FAI di Foggia, che si impegna localmente sul territorio (Domenico Palatella, Capo Delegazione e Loris Castriota Skanderbegh, Vice Capo Delegazione). Il progetto rientra nel percorso formativo ‘Alternanza Scuola – Lavoro’ approvato dall’Amministrazione e svolto con la collaborazione sinergica tra l’Istituto scolastico ITES ‘A. Fraccacreta’ di San Severo, il MAT – Museo dell’Alto Tavoliere ed il FAI (Fondo Ambiente Italiano). Il progetto vede il coordinamento degli Assessorati alla Pubblica Istruzione (avv. Simona Venditti) e alla Cultura (avv. Celeste Iacovino), in sinergia con il Delegato FAI di Foggia, prof.ssa Anna de Seriis, il Dirigente scolastico dell’ITES ‘A. Fraccacreta’ Filomena Mezzanotte, il rappresentante del corpo docenti prof.ssa Anna Sessa, gli studenti ed il MAT Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo, con la dott.ssa Elena Antonacci quale tutor esterno formativo.

“Il progetto di ‘Alternanza Scuola-Lavoro’ – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione, Simona Venditti -, è una metodologia didattica innovativa, istituita dalla Legge n. 107/2015, che si rivolge agli studenti della scuole secondarie di 2° grado permettendo loro di alternare a momenti di formazione in aula altri di apprendimento in strutture esterne ospitanti (aziende, musei, luoghi di cultura ecc..). Queste rapide ‘immersioni’ nel mondo del lavoro sono state attuate nell’ottica di intensificare i rapporti fra scuola e territorio, mondo produttivo e dei servizi, permettendo quindi agli studenti di affiancare al sapere il saper fare”.
L’iniziativa sarà espletata in 55 ore complessive di cui 15 ore di attività di formazione nella fascia oraria pomeridiana e 40 ore di attività di ‘Apprendisti Ciceroni’ da svolgersi presso il complesso museale.

“L’evento, a carattere nazionale e dedicato al mondo della scuola – aggiunge l’assessore alla Cultura, Celeste Iacovino -, chiede agli studenti non solo di partecipare come visitatori, ma anche di mettersi in gioco in prima persona e vivere l’esperienza come protagonisti. In orario scolastico, gli studenti avranno così l’occasione di partecipare a visite guidate gratuite condotte da loro coetanei, con l’obiettivo di avvicinare il mondo dei giovani alla storia e alla cultura di San Severo e di vivere un’insolita esperienza di “educazione tra pari””.
In particolare, fino a sabato 3 dicembre 2016, insegnanti e studenti da tutta Italia potranno scoprire gratuitamente, guidati da altri studenti, gli ‘Apprendisti Ciceroni’, appositamente preparati dai volontari FAI, dai loro docenti e dagli operatori museali del MAT, il patrimonio storico-artistico della città di San Severo, quale il MAT, la Chiesa di San Severino, la Chiesa di S. Lorenzo, Palazzo Celestini e Chiesa della SS. Trinità.
San Severo è stata individuata tra 115 città d’Italia per essere meta di questo particolare turismo scolastico.
Inoltre, il pomeriggio di sabato 3 dicembre sarà dedicato interamente alle famiglie con possibilità di visite guidate gratuite al centro storico e alla collezione museale.
Il MAT Museo dell’Alto Tavoliere, in qualità sia di struttura ospitante che formativa, destinerà il suo personale (dipendenti della Cooperativa Lavoro & Solidarietà) alle diverse necessità afferenti l’iniziativa, con il tutoraggio della Direttrice (dott.ssa Elena Antonacci). Gli operatori museali preposti avranno il ruolo di formare alcuni studenti aderenti al progetto, fornendo loro gli strumenti necessari per poter ‘guidare’ in qualità di ‘Apprendisti Ciceroni’ i loro coetanei.
Sperimenteranno l’attività di ‘guida’ all’interno del museo per una settimana, divenendo essi stessi protagonisti e proporranno agli studenti visite guidate alla collezione archeologica, all’Archivio Splash ‘Andrea Pazienza’ ed alla Pinacoteca Luigi Schingo. In merito all’attività di formazione, saranno coinvolti i dottori Giuseppina Diomede, Giuliani Valentina, Graziano Urbano e Antonello Vigliaroli, guide professionali in possesso del patentino regionale; per la parte organizzativa, le figure di riferimento saranno i dottori Ambra Inglese, Anna Coppola e Giuseppe di Iorio.
Già arrivate numerose prenotazioni da parte delle scuole secondarie di I e II grado, sia di San Severo, sia provenienti da diverse città della Puglia, tra cui Molfetta e Lucera, nonché dal vicino Molise con la presenza di scuole da Termoli.
Ancora aperte le adesioni alle visite guidate gratuite di sabato pomeriggio 3 dicembre dedicate alle famiglie.
Per saperne di più, si visiti il sito web del FAI al link http://mattinatefai.it/.

Per informazioni:
MAT Museo dell’Alto Tavoliere
Piazza San Francesco, 48
San Severo (FG)
Tel. 0882.339611
Email: museocivicosansevero@alice.it
Facebook: Mat Museo dell’Alto Tavoliere
Twitter: @MATSanSevero

Tags: , , ,

Category: CULTURA, Notizie