A. Vicciantuoni: dall’Oratorio all’Antoniano di Bologna

| 11/08/2016, 08:39

13957645_664463363707904_1320325359_n

di Ciro Mancino

Dallo Zecchino d’Oro nell’Oratorio Sant’Antonio Abate a quello dell’Antoniano di Bologna l’1 Settembre. Si potrebbe riassumere così, l’avventura di Anna Vicciantuoni. La sanseverese di soli otto anni ha superato due delle tre selezioni previste dall’iter ed ora andrà a Bologna per le fasi finali dello Zecchino d’Oro. Anna, che studia canto e pianoforte è stata, insieme ad altri circa 30 bambini, la protagonista dello Zecchino d’Oro parrocchiale, semplice manifestazione arrivata alla sua 4° edizione nell’aprile del 2016. Un evento che da anni racconta le canzoni dell’Antoniano come un tempo per stare insieme, vivere esperienza di coro, uno spazio di musica adatta a tutte le età riscoprendo il mondo buono visto dagli occhi di un bambino senza sfida, né meriti. “L’augurio che rivolgiamo ad Anna – commentano dalla Comunità parrocchiale della Cattedrale – non è quello di passare e di giungere tra i solisti, ma di divertirsi e vivere spensieratamente un gioco in musica che dura da ben cinquantanove edizioni ed è la colonna sonora italiana di chi ama la semplicità. Lo Zecchino d’Oro, per i bambini deve essere un gioco, un divertimento, un’avventura straordinaria”. “E allora – concludono il parroco don Giuseppe Ciavarella e il viceparroco don Andrea Shamwana Wa Ilunga – tanti auguri Anna, un piccolo Coro parrocchiale fa il tifo per te!”

Tags: , , ,

Category: ATTUALITA', Notizie