A Pasqua con la scarcella tipica pugliese #tradizioneatavola

| 09/04/2017, 09:00

di Rocco Prattichizzo

ScarcellaLa Pasqua è una festa religiosa molto importante per la liturgia cattolica. In tutta Italia per questa festa si preparano dolci tipici, quasi tutti hanno come ingrediente principale le uova che assumono il significato di rinascità e di fertilità.
In Puglia abbiamo le scarcelle, un dolce profumato e colorato che può essere mangiato come dessert o anche a colazione inzuppato nel latte.

INGREDIENTI:
500 g di farina tipo “0”
2 uova + 4 per la decorazione finale
100 g di zucchero
100 g di olio extra vergine d’oliva
1 pizzico di bicarbonato
8 g di lievito
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
latte q.b.
1 limone grattugiato
1 arancia grattugiata
diavolilli colorati q.b.

rocco prattichizzoPROCEDIMENTO:
Mescolate la farina con lo zucchero e il sale. Fate la fontana , versatevi nel centro 2 tuorli e l’olio, quindi impastate unendo, poco per volta, del latte tiepido quanto ne occorre per ottenere una pasta di giusta consistenza e lavorabile. Aggiungete il bicarbonato,il lievito,la vanillina, il limone e l’arancia grattugiati.
Lavorate la pasta energicamente e dividetela in quattro parti uguali, allungate la pasta con le mani e formate due trecce. Adagiate le trecce su una placca da forno precedentemente imburrata e infarinata. Sistemate su ciascuna delle due treccie , 2 uova con il guscio.
Ricavate da un pò di pasta delle striscioline e incrociatele su ciascun uovo.
Spennellate la pasta con del tuorlo d’uovo, cospargete con i diavolilli e cuocete in forno, preriscaldato a 180° per 30-40 minuti.
Gustatele fredde.

Tags: , , , , , ,

Category: Notizie, RICETTE

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: